giovedì 15 novembre 2012

Dolce intermezzo



Nella mia dispensa tengo svariati tipi di farine da quando abbiamo bandito le merendine: sì, comode, ma assolutamente ingrassanti, ed era necessario perciò trovare un'altra soluzione.
Mi sto cimentando quindi da un po' di tempo con ricette di pane dolce e muffin per fare delle merende ad Elena un po' più adatte ad una sana alimentazione.

Dopo svariati esperimenti non del tutto coronati da successo sono finalmente riuscita nell'intento.

Ho ottenuto dei panini all'uvetta morbidi, non troppo dolci ma molto appetibili, adatti a colazioni, merende e spuntini, anche con una spalmata di marmellata (o con il golfetta, come ha fatto il maritozzo!)





Perciò vi passo la ricetta, ispirata da quella di Giallo Zafferano (cui vanno i miei ringraziamenti)

Pagnottelle all'uvetta

Ingredienti
250 gr di farina ai cereali (più ce ne sono meglio è)
150 gr di farina bianca "00"
100 gr di farina manitoba
1 cubetto di lievito fresco
80 gr di zucchero semolato +1 cucchiaio
200 ml di latte parzialmente scremato
70 gr di burro a temperatura ambiente
100 gr di uvetta
2 uova intere
1 cucchiaio di zucchero
1/2 cucchiaio di sale

Procedimento
Versare le farine in una ciotola capiente,  aggiungere lo zucchero, formare la fontana e cospargere con il mezzo cucchiaio di sale.
Sbriciolare e far sciogliere il lievito nel latte tiepido insieme al cucchiaio di zucchero e lasciare riposare in luogo tiepido per 15 min. fino ad ottenere una schiuma (volendo si può utilizzare il microonde per 1 min. sulla funzione defrost).
Nel frattempo aggiungere all’impasto il burro fatto fondere e le uova e con un cucchiaio iniziare a mescolare.
A questo punto versare il latte con il lievito  e continuare a mescolare delicatamente.
Ottenuto un impasto morbido lasciare lievitare coperto in luogo tiepido almeno un'ora. Io uso il trucco di immergere la ciotola con l'impasto in una tortiera piena di acqua calda.

Una volta lievitato l'impasto aggiungere l'uvetta ammollata, asciugata ed infarinata, impastare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto.
Con le mani infarinate, l'impasto rimarrà un po' molle e appiccicoso, dividere la pasta in pagnottelle della grandezza del palmo (si otterranno 12 pezzi), trasferirle sulla teglia ricoperta di carta forno, spennellare con il latte e un po' di zucchero e lasciare lievitare ancora almeno 1/2 ora.

Scaldare il forno a 180°. Cuocere le pagnottelle nel ripiano centrale del forno per 15 minuti o fino a cottura ultimata.



Per conservarle è possibile anche surgelarle per scongelarle poi all'occorrenza.

Buonissime!

4 commenti:

  1. Buonissimi! Io adoro questi tipi di panini! Grazie per la ricetta! =D

    RispondiElimina
  2. Meravigliose e pratiche se come dici si possono conservare in freezer. Per me il problema sarebbe riuscire a mangiarne solo una.

    RispondiElimina
  3. Devono essere deliziose, anche a noi piacciono molto questo genere di merendine, ma dovrei provare a farle col lievito madre, perché non usiamo mai lievito di birra... forse si può fare! Grazie del suggerimento : )

    RispondiElimina
  4. Che acquolina queste super pagnottelle: io adoro l'uvetta. Ti è venuto benissimo anche lo scaldacollo/copricapo. Gioioso martedi a te, ciao. elena°*°

    RispondiElimina

Loading...