lunedì 12 ottobre 2015

Like a pea in a pod

Ideare qualcosa di nuovo per Cuore di Maglia mi dà enorme soddisfazione, inoltre le cuoresse (e cuoressi, sì, ci sono anche degli uomini) sono assetate di novità da realizzare per i piccoli delle TIN, perciò traendo ispirazione dall'Ortolana, di cui ho parlato nel mio precedente post, ho realizzato questo completino "baccello": sacco nanna con il berretto coordinato.

Per dargli un nome ho parafrasato il famoso modo di dire "stare come due piselli in un baccello" ("be like two peas in a pod") ad indicare un luogo confortevole e naturale in cui si sta magnificamente: un accogliente e coccoloso sacco nanna per un bimbo piccolino.




Pensando ai bimbi, e ai piselli, mi è anche tornata alla mente la celebre fiaba di Andersen "Cinque in un baccello" che è sempre divertente da leggere:

"C’erano una volta cinque piselli nello stesso baccello: erano tutti verdi, il baccello era verde, e perciò credevano che tutto il mondo fosse verde. Sin qui, bisogna dirlo, avevano un po’ di ragione."




7 commenti:

  1. Che grazioso! Sembra creato apposta per essere usato in una di quelle foto coccolose di Anne Geddes ^_^

    RispondiElimina
  2. Anna è bellissimo. Il tutorial lo pubblichi su Ravelry? Mi piacerebbe farlo per i bimbi prematuri qui a Catania. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo schema è già pronto, se la vicepres ci dà il via incominciamo a testarlo e poi lo passiamo a chi vuole farlo per le TIN

      Elimina
  3. Molto ...molto bello sia il colore che il punto maglia ....Io ho fatto la copertina come dicevi nel post precedente ora come posso fare per inviarla io non conosco nessuno ...Buona serata

    RispondiElimina
  4. Ciao aspetto i riferimenti per la consegna .... Grazie e un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mandami una e-mail, basta che usi il form per i contatti che trovi sulla destra

      Elimina
  5. Bellissimo!! Mi sono da pochissimo accostata a questa iniziativa e mi piacerebbe farne uno simile, magari rosso per Natale, vediamo cosa ne salta fuori.

    RispondiElimina

Loading...