martedì 8 luglio 2014

Bagno frizzante!

Durante un giretto per i saldi ho comprato una delle cosiddette "ballistiche" di Lush, ovvero delle sfere a base di bicarbonato per rendere il bagno "frizzante" e profumato.

Sono buonissime da usare, lasciano la pelle morbida e profumata, ma sono veramente troppo costose.
Così mi sono detta: vuoi che non esista un tutorial per farsele in casa?

Ed infatti, detto fatto, su youtube e sul web ho trovato tutte le informazioni necessarie, cercando "sfere frizzanti bagno".




Ecco la mia ricetta:


Composto base:
2 tazze di bicarbonato
1 tazza di acido citrico (quello alimentare, costa pochissimo)
1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
2/3 cucchiai di olio di mandorle dolci

Per personalizzarle ho diviso in due il composto cui ho aggiunto

per
Pastiglie frizzanti alla lavanda:
1 tazza di amido di riso (da bagno)
1 cucchiaio di fiori di lavanda
2 gocce di colorante alimentare blu

per
Pastiglie frizzanti alla cannella:
1 tazza di amido di mais (maizena)
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di curcuma in polvere





Gli ingredienti che si possono aggiungere sono moltissimi: gocce di essenze profumate, fiori o erbe secche e perfino il latte in polvere. Se usate del colorante liquido mescolatelo all'amido prima di aggiungerlo al composto per evitare che la poca acqua contenuta nel colore incominci a farlo frizzare.
Nei tutorial per "stabilizzare" il composto lo spruzzano con un po' di alcool puro ma io non l'avevo.

Non disponendo di una sfera di plastica come formina ho utilizzato la forma di silicone per muffins, ho inserito in ogni foro della pellicola per alimenti, ho aggiunto sul fondo delle codette di zucchero come decorazione e ho compresso per benino il composto nelle formine.

Se il composto è troppo asciutto aggiungete delle gocce d'olio, o viceversa del bicarbonato: schiacciandolo tra le mani deve compattarsi tra le dita.

A questo punto conviene metterlo ad indurire nel frigo, dopodichè bisogna sformarlo e mettere ad asciugare le "pastiglie" così ottenute all'aria per due giorni.




Per conservarle bene conviene avvolgerle singolarmente nella pellicola per alimenti.

Adesso sono pronte per un bagno veramente frizzante, o per essere confezionate per un grazioso regalo.

-- @ --


2 commenti:

  1. Io adoro le ballistiche, e non avevo idea si potessero fare!
    Lo sai vero che mi stai aprendo un mondo?
    Baci baci

    RispondiElimina
  2. anche io vorrei provare a farle! ma l'acido citrico dove si compra?
    grazie!!

    RispondiElimina

Loading...