domenica 3 agosto 2014

Ma quanto filato ci vuole?!?

Mi sono decisa a scrivere questo post perchè è la seconda volta che sbaglio nell'acquistare il filato per l'oramai diventato chimerico, maglione per il maritozzo.

Già l'amato marito mi ha messa in difficoltà perchè lo vuole realizzato in cotone.
Che c'è di strano direte voi: e invece c'è che il filato in cotone rende poco e io che ho un braccino un po' corto (è uno dei miei, rari, difetti, lo so...) non ne compro mai abbastanza...

...e poi detesto lavorare il cotone, che soprattutto su una taglia over-size sviluppa tutta la sua fiacchezza e mancanza di elasticità...




Epperciò ho fatto una ricerca su l'Internet e ho trovato alcune cose interessanti che condivido con voi.



Calcolare quanto filato serve per eseguire un capo non è affatto semplice, infatti la mera indicazione a "peso" non è sufficiente: bisogna conoscere anche la lunghezza, in quanto, come dicevo pocanzi, il cotone rende meno della lana, ovvero a parità di peso ci sarà meno filato e si farà meno "strada".

La quantità poi varierà anche dalla tensione, cioè da quante maglie ci sono per 10 cm e dal numero di ferri utilizzato. Tutto ciò sempre parlando della lavorazione a maglia rasata, perchè altre lavorazioni (trecce, punti fantasia, maglia legaccio) richiederanno più filato.

Se volete approfondire l'argomento sul sito Maglia e Uncinetto ci sono molte indicazioni utili in merito: cliccare qui

Anche sul blog di Ekeloa Knits c'è un'interessante tabella: cliccare qui

Se non avete difficoltà con l'inglese il massimo sono i siti americani che offrono dei "calcolatori" on-line:

Il sito "jimmy beans wool", vende filati e offre il suo Knitting Calculator  (che potete aggiungere come gadget al vostro blog o sito come ho fatto io), e come anche l'utilissimo sito di knittingfool che aiuta a calcolare quanti gomitoli vi serviranno per il vostro lavoro.

Altre indicazioni schematiche le trovate sul sito knitting daily.

Ho scoperto che esistono anche delle Apps per Android:  Yarn Calculator

Sperando di avere fatto cosa gradita ritorno a sferruzzare il pullov-ehm-gilet di mio marito...


---@---

3 commenti:

  1. Grazie....io invece abbondo sempre,una volta sono rimasta senza filato e non ho potuto terminare il lavoro perché non lo producevano più,adesso preferisco che mi avanzi ;) . Un saluto

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco!
    Io odio lavorare il cotone, lo odio con tutte le mie forze! Lana anche a ferragosto.
    Se poi devi realizzare un capo in taglia L con qualche X davanti... aiuto!
    Grazie per i suggerimenti, utilissimi, visto che anch'io, come Silvia, abbondo sempre e poi mi ritrovo con gomitoli e gomitoli di lana che avanza e che non so mai come utilizzare :-(

    RispondiElimina

Loading...