venerdì 1 aprile 2011

2KBCWDAY5 - 1° d'aprile!

Pesce morbidoso
La settimana della Maglia e dell'Uncinetto di oggi prevede la redazione di un post "diverso" dal solito.
Io inizio con un classico per il 1° d'aprile: il famoso pesce.
Ed ecco la versione lanosa, creata per decorare una borsina Marina dalla lavorazione infinita che prima o poi posterò.
Ed ora beccatevi invece un argomento di cui non ho mai parlato, un altro dei miei hobby, ovvero la lettura.
Ovviamente dedicandomi alla maglia leggo molto meno, purtroppo non riesco a leggere sul pullman causa chinetosi (parola elegante e un po' snob per indicare la nausea da movimento), tempo prezioso che non riesco ad utilizzare...
Nel solito girovagare per librerie ultimamente mi è capitato sotto il naso questo libro :"Il giro del mondo in bicicletta" che mi ha attirato subito per la copertina e per l'argomento insolito.
In materia di letture io prediligo i diari di viaggio o libri che narrino di vicende accadute e di paesi lontani.

Questo libro narra, in maniera giornalistica, le vicissitudini di una donna, Anne “Londonderry” Kopchovsky diventata un simbolo della libertà femminile perché fu la prima donna a fare il giro del mondo in bicicletta, sfidando le proprie difficoltà economiche e i pregiudizi altrui. 

Un libro di cui invece voglio promuovere caldamente la lettura è "Tre tazze di tè" di Greg Mortenson.
E' una storia vera che mi ha commosso profondamente: uno scalatore sopravvive alla scalata del K2 grazie all'accoglienza di un villaggio. Quando si rende conto che non esiste una scuola fa la promessa solenne di costruirla.


Mi è piaciuto talmente che ho letto anche il seguito :"La bambina che scriveva sulla sabbia".
Sono narrazioni che contengono sentimenti profondi ed idee: l'amore per i bambini, per la cultura e il superamento di barriere ideologiche, religiose, culturali. Mostra come si può avere una profonda dedizione pur essendo laici. Contro ogni pregiudizio.

The week of knit and crochet today's post is about a "different" than usual topic. I'll start with a must for the 1st of April: the famous fish. And here is the woolly version, created to decorate a little bag Marina from endless work that sooner or later I will post. And now a subject that I never talked about: another of my hobby, reading. Obviously I?m more knitting so I read less, unfortunately I can not read on the bus due to move-sickness (and a little elegant word 'snob to indicate the nausea from motion), precious time that I can not use ... In the usual wandering through book-shops recently I saw this book: "Around the World by Bike" that attracted me for the cover and the unusual topic. I prefer reading travel diaries or books about real-life-adventures and faraway countries. 
This book tells, the vicissitudes of a woman, Anne "Londonderry" Kopchovsky that become a symbol of female freedom because she was the first woman to bicycle around the world, challenging their own economic difficulties and prejudices of others.
Here we have a book which I strongly encourage you to read "Three Cups of Tea" by Greg Mortenson. It 's a true story that really touched my heart: climber of K2 survives thanks to the hospitality of a village. When he realizes that there is no a school he does a solemn promise to build it.
I liked it so much that I also read the following: "The girl who wrote in the sand." Are narratives that contain deep ideas and feelings: love for children, to overcome barriers of culture and ideological, religious, cultural. Show how you can have a deep devotion despite being secular. Against any injury

3 commenti:

  1. Come appassionata di lettura accolgo con molto piacere i libri consigliati!

    RispondiElimina
  2. Il tuo pesciolino è davvero fatto bene! Bellissimo, complimenti! Mi è piaciuta molto anche la gallina cocò! Simpaticissima e poi...con quel cuore!!! Ah dimenticavo...che bella segretaria!!!:o)

    RispondiElimina
  3. Simpatico il pesciolino :)
    Mi piace leggere e ti ringrazio delle dritte

    RispondiElimina

Loading...