martedì 29 marzo 2011

2KCBWDAY2 - 2° giorno: le tecniche

L'argomento del giorno è: da un anno a questa parte cos'ho imparato?

Da quando ho ripreso a sferruzzare ho imparato un sacco di cose nuove e da quando ho questo blog le conoscenze sono in continuo aumento, ovviamente tutto grazie alla rete, che offre opportunità infinite.
Parlerò di tre tecniche che mi sono piaciute e che hanno soddisfatto le mie aspettative.
The topic of the day: what have I learned in the last year ? 
Since I started knitting I learned a lot of new things and since I blog this knowledge is constantly increasing, of course, all thanks to the network, which offers endless opportunities. 
I'll discuss three techniques that I liked very much and met my wishes.
La prima che mi ha affascinata è stata la tecnica Entrelac, trovata per caso navigando in Internet.
Nel primo tutorial che ho visto, in americano, non ci ho capito un'acca: non solo per la lingua ma anche per il procedimento...la signora lavorava Continental ed era la prima volta che lo vedevo!
Per capirci qualcosa allora mi sono affidata ad un libro che la spiega bene: Maglia ai ferri: 300 trucchi e consigli del mestiere, che è diventato la mia bibbia della maglia.
Dopo diversi tentativi sono finalmente riuscita e ho realizzato 2 baschi, totalmente di mia invenzione, ed una copertina per Cuore di Maglia.
Ho trovato difficoltà nel calcolare quante maglie avviare perchè è un lavoro che tende ad allargarsi.

The first one that fascinated me was the Entrelac tecnique, stumbled upon while surfing the Internet. 
In the first tutorial I've seen in American, I  not understood almost nothing, not only for the language language but also in the process ... the Miss worked Continental method and was the first time I saw it! 
To understand something then I bought a book that explains it well: "Knitting: 300 tips and tricks of the tecnique", which has become my bible of the mesh. 
After several attempts I finally succeeded and I made two Basque totally invented by me, and a baby blanket for Cuore di Maglia. 
I found it difficult to calculate how many shirts to start because it is a work that tends to widen.
Entrelac



La seconda tecnica è quella dell'Uncinetto Tunisino: sempre grazie ad Internet ed ai tutorial su You Tube ho imparato ad avviare le maglie e a lavorare alcuni punti diversi.
Ho realizzato dei portatelefono e diverse borsine.

The second technique is Tunisian crochet: watching the Internet and tutorials on You Tube I've learned to take the mesh and work some different patterns. 
I made several phone holder and small bags. 

Uncinetto Tunisino
La terza tecnica è quella del punto trecce nel lavoro a maglia: abbastanza semplice e di sicuro effetto.
Ho realizzato due poncho (che ho regalato) e mi sono cimentata per la prima volta nella stesura dello schema che ho regalato a Unite contro il cancro.

The third technique is cabled in knitting: quite simple and highly effective. 
I made two ponchos (which I got) and I tried for the first time to write the pattern, that I have given to Unite contro il Cancro.
Punto treccia
E poi l'elenco sarebbe infinito: ho imparato a lavorare con il tricotin a mano, ho fatto i miei primi calzini con i 5 ferri usando i ferri accorciati, ho infeltrito in lavatrice e ad ago, ho sperimentato il free form crochet, ho provato a tingere la lana, ho imparato le diminuzioni verso destra e verso sinistra, ho imparato a fare delle babbucce per bebè ecc. ecc.
Cos'altro dire...grazie!

And then the list is endless: I learned to work with the hand-knitting, I made my first sock with five needles, I felted in the washing machine and with needle, I experienced the free-form crochet, I tried to dye the wool, I learned the decreases to the right and left, I learned how to make slippers for babies and so on. 
What else can I say ... thank you!

5 commenti:

  1. vedo che anche tu lavoricchi!!!!! brava!!!! anch'io sto cercando qualcosa di particolare per fare le babbucce per cuore di maglia!!!! si lavora...si lavora!!!! un abbraccio Antonella

    RispondiElimina
  2. Che brava! E' vero non c'è limite alle cose nuove da fare, complimenti!

    RispondiElimina
  3. anch'io ho 300 trucchi e mestieri!!! :)

    RispondiElimina
  4. bravissima... pensa che il tuo entrelac su ravelry è proprio ciò che mi ha portato fin qui :)
    il prossimo inverno lo sperimenterò sicuramente!

    RispondiElimina
  5. Annina come sempre sei dolcissima! Grazie per la visita qui da te davvero tutto interessante! Complimenti per il tuo impegno!!!

    RispondiElimina

Loading...