mercoledì 30 marzo 2011

2KBCWDAY3 - 3° giorno: una mente ordinata, un lavoro ordinato


Il quesito di oggi è: come organizzate i vostri filati ?
E' una domanda cui non mi sembra facile rispondere perchè il succo è che io cerco di tenere in ordine, ma non è detto che ci riesca.
Anche perchè i filati non sono l'unica cosa che cerco di tenere in ordine, occupandomi anche di un discreto numero di altre cose...
Un sistema che più o meno funziona è di tenere i diversi progetti in diverse borse di stoffa, ho però il problema dei ferri, uncinetti ed altri gadgets sparsi un po' dappertutto e a volte per esempio mi ritrovo a comprare i ferri circolari n. 4 due volte, per non parlare degli aghi da lana...Un altro problema che mi trovo ad affrontare è che, amando lavorare con diversi colori lo stesso progetto, passo metà del tempo a risolvere grovigli...

The question now is: how do you organize your yarn?
It 's a question that does not seem easy to answer because the bottom line is that I tryto keep in order, but it is said that we succeed.
Also because the yarns are not the only thing I try to keep in order, even taking care of a number of other things ...
A system that works is keeping various projects in several material bagsbut I have the problem of needles, crochet hooks and other gadgets scattered 'all over the world and sometimes, for example, I find myself buying circular knitting n. 4 twicenot to mention needles for wool ... Another problem I am facing is that, love working with different colors on the same project, half the time step to resolve tangles ...

Lana random

Un bel modo di esercitare la pazienza e ad ogni modo alla fine riesco a venirne a capo.
A great way to exercise patience and anyway at the end I can deal with them.

Il gatto Tom vigila sulla mia lana

Quando ho iniziato a tenere questo blog mi sono subito resa conto delle potenzialità della rete: almeno virtualmente il mio lavoro sarebbe stato in ordine, catalogato e fotografato, persino nelle sue fasi intermedie!
E quando ho scoperto Ravelry mi si è aperto un universo: l'universo in cui avrei avuto finalmente la situazione sotto controllo.


Il mio stash
When I started keeping this blog, I immediately realized the potential of the network, virtually my work would be in order, cataloged and photographed, even in different stages!
And when I discovered Ravelry I opened up a universe: the universe in which I have finally had the situation under control.




3 commenti:

  1. Ciao Anna, molto interessante questo post! Purtroppo io sono moolto disordinata anche con stoffe, stoffine e filati, li metto in ordine e per un po' lo sono..ma come mi metto a far qualcosa..dopo un po' è peggio di prima!!
    Non so proprio come fare..
    Carmen

    RispondiElimina
  2. Il mio stash è in grande cesto della biancheria in bambu' rivestito in cotone panna. Ogni filato si merita un sacchetto trasparente. Gli schemi li stampo e li conservo in un quadernone ad anelli, gli uncinetti in un vasetto, i ferri nelle loro bustine... questo quando riordino. Poi scatta lo storming tipico da LqA e ho lavori dappertutto, in camera, in borsa, per il momento si salva solo il bagno, ma non so ancora per quanto...

    RispondiElimina
  3. @bilibina: succede anche a me e fa perdere un sacco di tempo grrr....
    @Gatta: sei già sicuramente più ordinata di me! Io ho risolto abbastanza con le borse di stoffa, quando devo sgombrare velocemente ficco tutto dentro e via, salvo poi diventare scema a cercare l'uncinetto n. 3,5 o i ferri circolari n. 4 o l'ago da lana...

    RispondiElimina

Loading...