domenica 17 luglio 2011

Tanti quadratini: 1° puntata.

Per lo sferruzzo sotto l'ombrellone ho scelto di dedicarmi un po' all'uncinetto, accogliendo l'inizitiva di Elena Regina delle coperte dell'Amicizia, ottima occasione per imparare qualcosa di nuovo in tema di piastrelle, o Granny Squares che dir si voglia.

Grazie anche alla Biblioteca di Borghetto S. Spirito che mi ha fornito un libro interessante sulle tecniche all'uncinetto (Enciclopedia e tecniche all'uncinetto), sono riuscita a elaborare alcuni quadratini che qui condivido.


Ecco uno degli schemi che ho elaborato dove ho utilizzando il punto ghiandache è fatto con tre maglie alte incomplete che vengono poi chiuse tutte insieme.




Istruzioni
Iniziare con un anello di 6 catenelle
1° giro: 6 maglie basse
2° giro: 4 catenelle e 11 maglie alte intervallate da 1 catenella
3° giro: 3 catenelle+2 m.a. in gruppo, 11 gruppi di 3 m.a. (punto ghianda) intervallate da 3 cat.
4° giro: 16 ventagli
5° giro: 20 ventagli

Gli ultimi 2 giri sono uguali a quelli del Granny Square base.
Il risultato è una piastrella quadrata di 10x10 cm.

Alla prossima puntata!

9 commenti:

  1. Grazie di cuore per queste bellissime piastrelle !Un abbraccio ElenaR

    RispondiElimina
  2. Che belle, e che colori meravigliosi, la coperta verrà bellissima.

    RispondiElimina
  3. Grazie molte... le tue spiegazioni e i tuoi schemi sono molto chiari.
    hai scelto dei colori che formano un insieme dolce ma anche simpatico e allegro.
    Un abbraccio ornella

    RispondiElimina
  4. Idea simpatica! Generalmente trascuro il crochet ma tutti quei bei quadratini mi invogliano a seguire le tue istruzioni. Grazie.

    RispondiElimina
  5. Prima o poi riuscirò a farli :)
    Grazie per questo tuo post! :)
    ciao
    Maeva

    RispondiElimina
  6. Uh che bellini!!!
    Grazie grazie...
    Vale Thewoolbox

    RispondiElimina
  7. belle le tue piastrelle, mettono allegria e in cucina porteranno sempre il sole specialmente nelle giornate autunnali e invernali
    ciao

    RispondiElimina
  8. Veramente una bella idea, non pensavo che Borghetto fosse una simile fonte di ispirazione!
    Mariagrazia

    RispondiElimina

Loading...