NOVITA'! I MIEI TUTORIAL !!! Sfoglia le pagine del BLOG!

venerdì 30 agosto 2013

Spiral Cap&Mittens

Mentre ero al mare ho finalmente testato lo Spiral Noro Cap di Filambulle di cui ho ottenuto il permesso per la traduzione.

E' un berrettino non difficile ma di effetto, specialmente poi se si usa un filato come il Noro Kureyon.
Io ho pescato dal mio stash, ho adattato il numero di maglie al filato e il risultato è questo.






Spiral Noro Cap versione in italiano qui



Non contenta ho anche creato un paio di guantini senza dita coordinati al berretto, ma non so se riuscirò a scrivere lo schema...





Per la mia versione di questo berretto ho utilizzato un filato sport da lavorare con i ferri circolari n. 4

Taglia: 56-58 cm
Tensione:
20m x 32 f = 10 x 10 cm
Difficoltà: media

Istruzioni

Avviare 96 maglie.
Unire in tondo e aggiungere un marcapunti
Lavorare a coste 2/2 per 14 ferri.

Il procedimento è uguale a quello precedente, l'unica differenza è che si otterranno 12 spicchi invece che 10.




martedì 13 agosto 2013

Fair-Isle

Ed è venuto anche per me il tempo di cimentarmi con il Fair-Isle ovvero la tecnica del lavoro a maglia a più colori, tipico delle isole scozzesi.
Da brava ignorante io l'avevo sempre chiamata lavorazione Jacquard, che è sempre un lavoro a più colori ma realizzato su un telaio meccanico chiamato appunto Jacquard, dal nome del suo inventore.

L'occasione me l'ha data un kit comprensivo di lana e pattern della famosa designer Kate Davies, che ho acquistato a Pavia, durante il workshop del feltro.
Il pattern è spiegato benissimo con gli schemi a colori dei motivi ed è facile da seguire.

Se dicessi che la tecnica Fair-Isle è semplice direi un bugia: il principio ovvio non è difficile ma l'esecuzione richiede perizia particolare e tanta santa pazienza. Infatti ho rifatto due volte il bordo (mi dimenticavo sempre qualche colore) e l'attacco del motivo con le diminuzioni.




Il modello è molto carino e sono abbastanza soddisfatta de risultato.

Non lo sono completamente per due motivi: il modello prevedeva la taglia più grande ma non mi è bastata la lana nelle due tinte principali per cui ho dovuto introdurre una modifica, per la lavorazione della punta ho tribolato un po' coi ferri a due punte e così ho chiuso un paio di giri in anticipo (non ce la facevo più!).

Motivo in più per provare a farne un altro...



Resta solo da fare il bloccaggio, come spiegato nelle istruzioni.

Comunque ho un bellissimo berretto nuovo da sfoggiare ai primi freddi!

Loading...