NOVITA'! I MIEI TUTORIAL !!! Sfoglia le pagine del BLOG!

lunedì 29 agosto 2011

La Vallèe

Quest'anno le ferie sono a singhiozzo saltellando qua e là. Adesso siamo in Val d'Aosta e precisamente a Sarre, graziosa località vicino ad Aosta, ci godiamo questi ultimi giorni di relax e a settembre si ricomincia.

Ieri siamo stati a Courmayeur e sotto vi mostro l'unico modo in cui io posso vedere il Monte Bianco.
Lo so, come knittatrice estrema sono una schiappa...

Una veduta del Monte Bianco

Ad ogni modo la giornata era stupenda!



Saluti dalla Vallèe!

Le immagini sono su gentile concessione di The Prof.

venerdì 26 agosto 2011

Basque Parisienne

Pubblico oggi il risultato del lavoro incominciato a Parigi sulla Tour Montparnasse, che ho chiamato Parisienne proprio in onore della ville lumiere.

Come sempre Elena mi fa da modella, tra l'altro trovo che questo basco le stia benissimo...(devo ancora trovarla una cosa che non le stia bene...)




Come avete già notato la tecnica Entrelac mi ha preso, perciò l'ho usata anche in questo caso con due gomitoli dello stesso filato ma con tonalità differenti. Il berretto è lavorato coi ferri circolari 4,5, il filato è misto lana/acrilico.



Rispetto al basco Entrelac Autunno lo schema è più semplice, ho fatto una sola serie di quadrati, mentre la sommità del basco è fatta a coste 2/2




Non so se completarlo con una decorazione sul davanti, magari dei bottoni, voi cosa ne pensate?

martedì 23 agosto 2011

Toujour Paris

Dedicato a chi non è mai stato a Parigi e a chi c'è già stato...godetevi Parigi e della bellissima musica

Dedicated to those who have never been to Paris and also to those who already have been there...
Enjoy Paris and some beautiful music...






Su gentile concessione di TheProf

lunedì 22 agosto 2011

Il compleanno del blog di Yersinia

Ho accolto l'invito di Yersinia e partecipo alla sua Lotteria, dove si può vincere un kit creativo



Scadenza il 15 settembre, il 20 sarà pubblicato il vincitore/vincitrice.

Lo trovate qui. Ciao ciao e buona fortuna!

giovedì 18 agosto 2011

Tutto il resto di Parigi

Pubblico qui un piccolo resoconto della nostra visita a Parigi.

1° giorno: Notre Dame, il Centre Pompidou (Beaubourg), rue Rambuteau e rue des Rosiers (Marais)

2° giorno: Paris Disney Park

3° giorno: Museo du Quai Branly (raccolta etnografica) e la Tour Eiffel.
Questo Museo è la nuova sistemazione di quello che era il Musee del'Homme e che raccoglie un'immensa collezione etnografica da tutto il mondo. Molto interessante e con un bell'allestimento.
La Tour Eiffel: che coda!!!


Oceania

4° giorno: Parco de La Villette, Museo della Scienza e della Tecnologia e Le Geode.
Parco che richiede almeno una giornata intera di visita, adatto per bambini di tutte le età con sezioni a loro appositamente dedicate.
Nel Geode sono proiettati film su uno schermo a 180° anche in 3D.


Giocare con l'immagine: la doppia prospettiva

5° giorno: Il Louvre e giro con il Batobus sulla Senna.
Che dire sul Louvre che non sia stato detto: assolutamente da visitare, assolutamente stancante!
Avevamo in mente di visitare anche il Musee d'Orsay ma era lunedì e l'abbiamo trovato chiuso...


Louvre: antichità Greche

6° giorno: Le jardin de Plantes e la Tour Montparnasse.
Un' oasi verde in Parigi: adattissimo alle famiglie e ai bambini, riserva molte sorprese e concede un attimo di relax.
La Tour Montparnasse la consiglio: meno cara, meno code e paesaggio mozzafiato con veduta inimitabile della Tour Eiffel.


I fenicotteri rosa

7° giorno: Quartiere Latino, rue Mouffetard e la chiesa di Saint Etienne du Mont.
Un quartiere che non avevo ancora visitato, il Quartiere Latino con la sua storia e le sue vie piene di fascino.



Rue Mouffetard e i suoi ristoranti

E poi il rientro in aereo: viaggio breve ma molta attesa per l'imbarco a causa dei controlli per la sicurezza. Comunque le Alpi dall'alto sono sempre un bello spettacolo.


Le Alpi dall'aereo

mercoledì 17 agosto 2011

Knitting estremo: Urban Knitting

Ho accolto l'invito di Linda su The Wool Box di knittare in posti "estremi".

Dato che non sono una sportiva, non mi arrampico, non pratico il deltaplano nè il paracadutismo nè tanto meno mi lancio con l'elastico, faccio quello che posso: Urban Knitting.

Perciò eccovi lo sferruzzamento dalla Tour Montparnasse: sullo sfondo Parigi e la Tour Eiffel.



Per dimostrarvi che non è un fotomontaggio eccovi anche il filmato.

video


Ed ecco una testimonianza storica da una vetrata del XVIII sec. all'interno della Chiesa di . Etienne du Mont.


Come potete osservare dal cestino in basso a destra anche Lei (Maria) tricottava!

sabato 13 agosto 2011

2° giorno: Paris Disneyland Park

Quando costruirono questo parco non pensavo che sarei mai venuta a visitarlo: e  invece eccomi qui con marito e pupa al seguito.
Inizio col dire che io odio montagne russe e sim (soffro di chinetosi e fifa acuta) e quindi non sarebbe il posto adatto per me, ma tant'è per i figli questo ed altro.
Ricordate: quando arrivate qui ogni vostro tentativo per contenere un cospicuo esborso di denaro sarà vano.
L'unica precauzione che potete prendere è portarvi da mangiare (e da bere!), e comprare i biglietti on-line, che però comporta programmare esattamente la giornata di visita.

Il celebre castello della Bella Addormentata

La parte del parco Chiamata Fantasyland: quella che mi è piaciuta di più


Ai Pirati dei Caraibi

Jack Sparrow non c'era! Forse non abbiamo beccato l'orario giusto...sigh!


Discoveryland
Qui sopra non mi ci vedrete manco dipinta!

La Principessa Tiana ci rilascia l'autografo

C'erano anche Biancaneve e Cenerentola ma non siamo riusciti quasi ad avvicinarci dalla calca di gente!


Adventureland:  il Palazzo di Aladino

E' stata dura ma ce l'abbiamo fatta: il peggio è stato convincere Elena a venire via!














giovedì 11 agosto 2011

Dai nostri inviati a Parigi

E a sorpresa eccoci a Parigi in viaggio premio per una settimana (premio per modo dire...ce lo siamo regalato noi).
E grazie ai potenti mezzi della tecnica, ad un alloggio col WiFi e al mini netbook ecco che riesco a postare dalla Ville Lumiere con la cronaca in tempo reale!
1° giorno di visita: incomincio col comunicare che io e mio marito abbiamo già i piedi polpettizzati (viande hachè) e le giunture incriccate, e siamo solo all'inzio...

Un piccolo saggio del tour odierno:

Paris Chatelet

In coda per Notre Dame
Beaubourg collezione di Arte Contemporanea

Paris skyline
Non so se ce la faremo a questo ritmo...

Au revoir

Le immagini sono su gentile concessione di The Prof.

mercoledì 10 agosto 2011

Berretto Perù

Ecco un post lampo dedicato al mio primo berrettino all'uncinetto.
Mi sono ispirata ai berretti peruviani con il paraorecchie
Quale miglior sistema per utilizzare degli avanzi di lana?


Con pochi grammi di filato ho utilizzato la maglia bassa, la maglia alta e il punto gambero con l'uncinetto 3,5.

Inserisco qui una tabella di misure standard per eseguire i berretti a maglia o all'uncinetto, ricavata da siti americani, che penso possa esservi utile.

MISURE STANDARD PER BERRETTI E CAPPELLI


Circ. testa
Circ. berretto
h. berretto
Prematuro 1 kg.
23-25 cm  
18-20 cm
10 cm
Prematuro 1,4 kg.
25-28 cm 
22-25 cm  
10 cm
Prematuro 2 kg.
28-33 cm 
23-28 cm 
10-11cm
Prematuro 2,7 kg.
31-33 cm  
28-33 cm 
13-15 cm
Neonato
33-36cm

13-15 cm
3-6 mesi
36-43 cm

15-18 cm
6-12 mesi
41-48 cm

18 cm
12 mesi-3 anni
46 -48 cm

20 cm
3-10 anni
48-51 cm

22cm
10-17 anni
53 -56 cm

23-25 cm
Donna
56-58

28 cm
Uomo
58-61

28-29 cm



Adesso vi saluto perchè sono in partenza...e devo finire di fare i bagagli!


venerdì 5 agosto 2011

Frogged

Navigando in Ravelry ho notato un singolare simboletto accanto ad alcuni progetti: una rana.
Incuriosita sono andata a vedere cosa significasse: frogged.
Mi è sorta spontanea una domanda: che diavolo è?
Frogged (da Urban Dictionary): in knitting, a frog says "rip it rip it" and fogging refers to unraveling rows of knitted work due to an error found.
Insomma: sta per disfare il lavoro a maglia per un errore fatto.


Ed è stato il destino del mio primo Basco Entrelac: l'ho lavato con tutte le precauzioni e lui si è completamente "smollato" diventando enorme. Mi si è posto perciò il problema che così non l'avrei più indossato.
E così mi sono decisa a "froggarlo" e farlo più piccolo, ottima occasione per "tirare giù" lo schema e scriverlo, visto che a molti è piaciuto.


Ho chiesto a Elena di farmi da modella




La lavorazione risulta un po' arricciata perchè ho riutilizzato la lana disfatta: dopo il lavaggio dovrebbe andare a posto (spero).


Dettaglio della lavorazione





Lo schema sarà presto in vendita su Ravelry, per Unite contro il Cancro.
Il denaro raccolto sarà devoluto all ricerca sul tumore al seno.

mercoledì 3 agosto 2011

Troppe cose devo fare....

Navigando qua e là per il web ho incontrato diverse tecniche e progetti che mi piacerebbe sperimentare e lavori da cui mi piacerebbe trarre spunto...
Eccone un po'...

Lattuga
Drop stitch scarf
Leafy mitts
Lala simple shawl
Shizuku

Russian Dolls


Pfeiffer falls hooded scarf

Nutmeg Teddy Bear

Canestro

Cowichan pattern

Segue......
Non ce la posso fare!

P.S. Disclaimer: di solito non uso immagini che non siano mie per problemi di copywright.
Spero dunque pubblicando qui queste immagini con il link originale di non aver violato nessun diritto.

lunedì 1 agosto 2011

Partenze

Ed è arrivato anche questo momento: Elena è partita oggi per la sua prima VdB, Vacanza di Branco con gli Scout. Sì i bimbi crescono, le mamme invecchiano...bla bla.

Dopo essere riuscita a trovare tutta l'attrezzatura necessaria e fatto l' acquisto dell'ultimo minuto (guarda caso gli scarponi non volevano più entrare) e soprattutto essere riuscita a fare stare tutto nello zaino, ecco arrivata la fatidica data: la mia piccinina parte per la sua prima vacanza senza di noi...
Ovviamente eravamo già lì all'appuntamento prima che arrivasse l'autobus...
Destinazione Bar Cenisio (a poca distanza dal Moncenisio), per fortuna le previsioni metereologiche sono buone

1° Step: la prova dello zaino: ma quanto pesa?!?


2° Step: aspettando i Vecchi Lupi: ma quanto ci mettono?!?



3° Step: partenza! Ma quanto che ci vuole?



Per ogni evenienza, grazie ad un brevetto di mio marito, abbiamo dato in dotazione ad Elena una confezione di Antipiangina FORTE (R).
Indicazioni: crisi di nostalgia o di mammite acuta, calo di zuccheri.
Posologia: da assumere al momento del bisogno.
Controindicazioni: nessuna. Precauzioni: lavarsi i denti dopo l'assunzione.


Da tenere alla portata dei bambini, contiene Vitamina Bo e Mm.
E' il farmaco generico ma il principio attivo è quello.

Mi sa che stasera ne prendo una anch'io...
Loading...